Accedi con
oppure

Una specialità dell’area balcanica: i Cevapcici

I Cevapčići, nonostante il nome croato, sono polpettine di carne tritata giunte dalla Turchia, attraverso i Balcani, fino alle coste triestine, dove oggi sono diffusissime, soprattutto per le grigliate estive.

Si preparano con un misto di tre carni: agnello, vitello e maiale e, diversamente dagli hamburger, non hanno la forma piatta ma cilindrica, oppure per seguire precisamente la tradizione, sono tre piccoli cilindri attaccati assieme dal lato lungo.
Si accompagnano agli spiedini (rasnici) o alla salsa haivar.

Se volete mangiare la vera cucina serba a Trieste, dovete andare da Rustiko, un posto davvero particolare.
Una volta entrati, ci si trova catapultati in Serbia, con la musica di Goran Bregović.
Sulla piastra dietro il banco si preparano i mitici Cevapčići.

Se invece volete prepararli a casa, basta seguire le nostre indicazioni:

    Ingredienti per 4 persone:

    • 200g polpa manzo macinata
    • 200g polpa di agnello macinata
    • 200g polpa maiale macinata
    • 100g lardo
    • 1 cipolla
    • paprica dolce 1 cucchiaino
    • 1 pizzico di cumino
    • sale qb
    • pepe qb

    Pulite e tritate finemente la cipolla. Mettetela in una terrina, unite le carni tritate, salate, pepate, aromatizzate con la paprica e il cumino, mescolate e lavorate l’impasto con le mani per alcuni minuti.

    Ricavate dall’impasto delle polpette cilindriche lunghe 8 cm circa e con un diametro di circa 2 cm.

    Appoggiate i cevapcici così ottenuti sulla griglia già calda (ci vorrebbe la carbonella, ma anche la griglia o la piastra elettriche vanno bene), finché siano diventati molto scuri e abbiano rilasciato quasi tutto il loro grasso.

    Sarà necessario rigirarli di tanto in tanto.

    Serviteli con abbondante cipolla cruda affettata non troppo sottilmente e/o con salsa ajvar (peperone rosso crudo, macinato e mescolato ad aglio tritato, olio, poco aceto).

    Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

    1
    Precedente Sucessiva

    Chiudi la gallery Torna su