Accedi con
oppure

Un hot cross bun in segno di amicizia per Pasqua

Pasqua è la festività delle uova al cioccolato e dei dolci lievitati, come le colombe e le focacce dolci che ogni regione prepara secondo la sua personale ricetta, talvolta con l’aggiunta di formaggio. In tema di lievitati vi proponiamo una ricetta pasquale che si usa mangiare il venerdì Santo nei paesi di tradizione anglosassone: gli hot cross buns.

Gli hot cross buns sono piccoli panini speziati che prendono il nome dalla croce che viene incisa in superficie con la glassa. C’è chi dice che abbiano proprietà curative, per cui basterebbe regalare un pezzo di questo panino per auspicare una pronta guarigione a un malato, e c’è chi dice che bisognerebbe dividerlo in due e condividerlo con un amico per proteggere l’amicizia.

Ingredienti per 12 buns:

  • 625 g di farina
  • 1 uovo
  • 45 g di burro
  • 85 g di zucchero
  • 275 ml di latte tiepido
  • 125 g di uvetta sultanina (in aggiunta i canditi, se piacciono)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di spezie miste in polvere (cannella, chiodi di garofano e noce moscata)
  • Buccia grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito di birra in polvere

Ingredienti per la lucidatura:

  • 1 uovo
  • Latte q.b.
  • Zucchero semolato q.b.

Ingredienti per la glassa:

  • Zucchero a velo q.b.
  • Acqua q.b.

In una ciotola mescolate la farina insieme alle spezie e al sale e lavorate con il burro a cubetti. Fate una fontana con questo composto e aggiungete al centro lo zucchero, la scorza di limone e il lievito.
A parte sbattete l’uovo e aggiungetelo poi al composto di farina con il latte tiepido: formate un impasto morbido. Trasferite l’impasto su una superficie leggermente infarinata, e aggiungete un po’ alla volta l’uvetta sultanina. Lavorate l’impasto facendo amalgamare bene l’uvetta all’interno e riponetelo in una ciotola leggermente imburrata. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare un’ora circa. Trascorso questo tempo lavorate di nuovo l’impasto sulla superficie infarinata e riponetelo di nuovo nella ciotola, lasciando lievitare per un’altra mezz’ora circa.
A fine lievitazione prendete l’impasto e dividetelo in 12 pezzi delle stesse dimensioni, dategli la forma di una palla e appiattitela leggermente. Coprite nuovamente e lasciate lievitare ancora per una decina di minuti.
Preparate la lucidatura: lavorate l’uovo sbattuto con un goccio di latte; spennellate i 12 panetti con questa lucidatura e poneteli su una teglia ricoperta da carta da forno, spolverizzateli di zucchero semolato e infornate a 240° per circa 10 minuti.
Lasciate raffreddare i panetti e decorateli con la tipica forma a croce preparata con zucchero a velo mescolato con acqua.

 

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su