Accedi con
oppure

Lo strudel altoatesino: il preferito dagli amanti delle mele

Lo strudel è un dolce tipico del Trentino Alto Adige, giunto in Italia grazie al popolo austriaco, che per breve tempo occupò parte del Nord Italia. Originariamente questo dolce sembra avesse un altro nome e un ripieno diverso, oggi comunque è preparato con una particolare pasta sottile, la pasta matta, e ripieno di mele, ottime quelle del Sudtirol, che ne identificano anche le origini.

 

    La ricetta

    Ingredienti per la pasta matta:

    • 300 g di farina 00
    • 50 g di burro
    • 1 uovo
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 1 o 2 cucchiai di acqua
    • 1 pizzico di sale

    Ingredienti per il ripieno:

    • 1 kg di mele Golden sbucciate e tagliate sottilmente
    • 100 g di zucchero
    • 50 g di uvetta ammollata
    • 50 g di burro
    • Una manciata di pinoli
    • 1 limone
    • 1 bicchierino di rhum
    • Una spolverata di cannella
    • 30 g di pane grattugiato

     

    Preparate la pasta matta: in una ciotola setacciate farina, zucchero e un pizzico di sale. Fate la classica fontana, unite il burro a pezzettini ammorbidito, l’uovo e l’acqua. Impastate bene, formate una palla e avvolgetela nella pellicola. Coprite con una ciotola di vetro e lasciate riposare a temperatura ambiente durante la preparazione del ripieno.
    Preparate il ripieno: strizzate bene l’uvetta, unitela alle mele a dadini e mescolate con il succo e la scorza di limone, lo zucchero, i pinoli, la cannella e il rhum; amalgamate bene e coprite. A parte fate rosolare il pane grattugiato nel burro fuso, stando attenti a non bruciarlo.
    Componete lo strudel: prendete la pasta matta, stendetela sottile su uno strofinaccio dandole la forma di un rettangolo; cospargetela con il pane grattugiato e stendetevi sopra il ripieno, lasciando liberi i bordi. Con l’aiuto dello strofinaccio arrotolate la pasta dal lato più lungo e sigillate bene le estremità; spennellare tutto con un po’ di burro fuso. Cuocete a 180° per circa 40 minuti.

     

    Dove trovare il tipico strudel di mele.

    Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

    1
    Precedente Sucessiva

    Chiudi la gallery Torna su