Accedi con
oppure

Patate cunzate, sapori forti del Sud

Le patate cunzate (patate condite) non sono solo uno squisito contorno del nostro territorio, ma rappresentano anche un ponte gastronomico tra San Gregorio Magno, comune del salernitano, e Senise, borgo del potentito.

Gregoriane sono le patate di montagna protagoniste del piatto, senisesi i peperoni cruschi (croccanti) che le “rafforzano”.
I peperoni cruschi sono uno dei simboli della gastronomia lucana.

Fra le principali conserve per l’inverno, i peperoni vengono con sapienza disposti l’uno vicino all’altro a formare le caratteristiche collane, grazie ad un filo di cotone che li unisce dal picciolo, e poi fatti essiccare al sole “della Lucania”.
Si utilizzano peperoni lunghi e dalla polpa sottile di colore verde e rosso, che in Basilicata trovano una produzione pregiata, appunto a Senise.

La preparazione è semplice:

Ricetta
Ingredienti

  • 70 g patate lesse
  • 15 g peperoni cruschi
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Terminata la cottura delle patate, vanno schiacciate e “impastate” con sale, olio extravergine d’oliva.

Mettete a scaldare un po’ di olio in un pentolino. Una volta caldo, immergete i peperoni cruschi, privati del picciolo e dei semini.
ATTENZIONE: i peperoni si bruciano molto velocemente, bastano 2-3 secondi per lato e si gonfieranno senza bruciarsi.

Lasciateli scolare su un della carta assorbente e, una volta freddi, si sbriciolateli grossolanamente e salateli.

Versateli sulle patate ed ecco un contorno profumato e saporito!

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su