Accedi con
oppure

Il trucco per recuperare la maionese impazzita

La maionese è una salsa a base di uova molto facile da realizzare, ma se si sbagliano le dosi e le fasi della preparazione, la maionese impazzisce.

Non preoccupatevi perché esiste un modo per recuperarla e poterla comunque utilizzare per insaporire insalate, verdure, piatti di carne o pesce, o farcire deliziosi panini e tramezzini.

Ricetta
Ingredienti

  • 3 tuorli d’Uovo
  • 25 gr di succo di Limone
  • 5 gr di Aceto di Vino bianco
  • 300 gr di Olio di Girasole
  • sale q.b

La preparazione di alcuni piatti, come l’insalata russa o i gamberetti in salsa rosa, ma tante altre ancora, richiedono l’uso della maionese, una gustosa salsa dalla consistenza cremosa preparata con uova fresche, olio e succo di limone.
Vediamo come preparare la maionese in modo corretto e in che modo recuperarla se dovesse impazzire.

La preparazione della maionese richiede l’uso dei tuorli d’uovo a temperatura ambiente; è quindi necessario tirar fuori le uova dal frigorifero almeno tre ore prima della sua preparazione.

Prendete il limone e spremetene il succo, filtratelo e pesatene 25 gr. Pesate la stessa quantità di aceto.

In una ciotola perfettamente asciutta mettete 2 dei 3 tuorli, salate e aggiungete il succo del limone e l’aceto di vino. Prendete una frusta elettrica e iniziate a lavorare il composto.

Iniziate ad unire l’olio a filo senza smettere mai di sbattere la maionese e continuate a lavorare fino a quando non esaurite tutto l’olio. Versare l’olio a filo è fondamentale per la buona riuscita della maionese, perché unendolo tutto assieme, non si crea l’emulsione e la maionese impazzisce.

Proseguite la lavorazione fino a quando non otterrete una salsa densa e vellutata dal colore omogeneo. Arrivati a questo punto, smettete di sbattere la maionese e conservatela in frigorifero per non più di 5 giorni.

Può capitare che per vari motivi la maionese impazzisca assumendo l’aspetto di una stracciatella.
Le cause che possono farla impazzire sono: troppo olio o una lavorazione non costante della salsa.

Se ciò dovesse accadere, non temete perché esiste un metodo infallibile per recuperare la maionese impazzita:
Prendete il terzo tuorlo d’uovo (sempre a temperatura ambiente), mettetelo dentro ad una ciotola e lavoratelo per alcuni istanti; unite al tuorlo un cucchiaio di maionese impazzita alla volta e sempre con l’aiuto della frusta elettrica amalgamate il composto senza smettere mai di mescolare fino ad esaurimento della maionese.

In breve tempo avrete una maionese perfetta e pronta ad essere utilizzata per le vostre ricette.

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su