Accedi con
oppure

In chiusura del Carnevale deliziatevi con i ravioli dolci

Così come l’Epifania tutte le feste porta via, così il martedì grasso rappresenta la chiusura della settimana di festeggiamenti del Carnevale, ancora più lunghi se si parla del Carnevale di Venezia, dove tutto è cominciato il 31 gennaio.

Il martedì di Carnevale è il giorno che precede il mercoledì delle ceneri, che segna l’inizio della Quaresima, periodo che con i suoi quaranta giorni di attesa della Pasqua è legato a un concetto di astinenza e rinunce a tavola. Il martedì è “grasso” proprio perché secondo tradizione in questo giorno si usava consumare tutti i cibi rimasti in casa che nel periodo quaresimale non potevano essere mangiati. Storicamente in Quaresima non si poteva consumare né la carne né il pesce, ma nemmeno uova e prodotti derivati del latte, come i formaggi.

Oggi non è più come allora, e probabilmente dopo il martedì si continuerà a mangiare i dolci del Carnevale. Magari di chiacchiere, castagnole e fritole veneziane bisogna farsene una scorpacciata in questi giorni, ma dolci come i krapfen e i ravioli dolci si trovano solitamente tutto l’anno nelle pasticcerie. In ogni caso non dimenticate che si possono preparare a casa!

Ecco allora la ricetta dei ravioli dolci ripieni di ricotta e cioccolato, che potrete farcire con anche con una marmellata secondo il vostro gusto.

La ricetta

Ingredienti per circa 30 ravioli:

  • 500 g di farina
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 2 uova
  • Scorza grattugiata di un limone

Ingredienti per il ripieno:

  • 200 g di ricotta di pecora
  • 30 g di cacao amaro
  • 5 cucchiai di zucchero

Preparate l’impasto dei ravioli: disponete a fontana la farina, mettete al centro lo zucchero, il burro in pezzi, le uova e la scorza grattugiata di un limone; lavorate velocemente l’impasto finché non sarà liscio e compatto, copritelo con pellicola alimentare e lasciate riposare mezz’ora.
Preparate il ripieno: mescolate con un cucchiaio la ricotta con lo zucchero e il cacao, finché non saranno completamente amalgamati.
A questo punto, stendete l’impasto dei ravioli dello spessore di circa mezzo centimetro, ricavate dei cerchi del diametro di 8 centimetri aiutandovi con una rotella tagliapasta, un coppapasta o un bicchiere e ponete al centro un cucchiaino di crema alla ricotta. Richiudete il raviolo a mezzaluna con le dita e cuocete in forno su carta da forno per 20 minuti a circa 180°.
Serviteli spolverizzati di zucchero a velo.

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su