Accedi con
oppure

Halloween è alle porte: ricette da paura

Dolcetto o scherzetto? Halloween è alle porte!
Il simbolo di Halloween è sicuramente la zucca, o meglio, una lanterna scavata in una zucca dalle sembianze umane.

Le sue origini si trovano nella leggenda del contadino irlandese Stingly Jack che tentò di truffare il diavolo. Per questo fu condannato a vagare per l’eternità nell’oscurità, con un tizzone ardente quale unico strumento per far luce. Jack costruì una lanterna da una rapa, in cui mise il tizzone. Una volta che la festa giunse in America, la rapa venne sostituita dalla zucca.

Una curiosità: nell’immaginario di Halloween la Luna è piena con i pipistrelli che le fanno ombra. In realtà è molto raro che il 31 ottobre la Luna sia piena: la prossima volta per esempio accadrà… nel 2020.

E’ tempo di pensare a qualche spaventoso snack per creare una macabra ma divertentissima atmosfera!
Ecco qualche ricetta di Halloween per stupire adulti e bambini.

    Wurstel mummia

    • 8 di wurstel
    • 1 rotolo di pasta sfoglia
    • Stecchi per spiedini
    • Senape q.b.
    • Latte q.b.

    Tagliate a striscette sottili la spasta sfoglia.
    Inserite lo stecco alla base del wurstel e iniziate ad avvolgerlo con una striscia di pasta sfoglia, partendo dal basso fino a salire, saltando una zona per il viso , quando si arriva alla parte superiore.

    Spennellate la sfoglia con un pò di latte, poi infornate a 180°, in forno preriscaldato, e cuocete per 20 min .

    Appena la sfoglia sarà dorata, spegnete il forno e lasciate intiepidire
    Creare gli occhi facendo un punto con la senape, usando uno stuzzicadenti.

    Uova ripiene con…ragno

    • 5 uova
    • Tonno
    • Capperi
    • Olive nere

    Fate bollire le uova per circa una decina di minuti , lasciatele raffreddare , sgusciatele, tagliatele a metà ed estraete il tuorlo. A parte preparate una salsa tonnata frullando nel mixer tuorlo, tonno e capperi. Farcite le uova con la salsa tonnata . Tagliate le olive nere a metà nel senso della lunghezza e dividete una delle due metà in sei striscioline. Disponete su ogni uovo metà oliva in modo da formare il corpo del ragno e le striscioline ai lati in modo da formare le zampette.

    Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

    1
    Precedente Sucessiva

    Chiudi la gallery Torna su