Accedi con
oppure
Via libera allo street food in centro a Milano: 50 nuove autorizzazioni

Via libera allo street food in centro a Milano: 50 nuove autorizzazioni

Sulla scia del successo della sperimentazione durante il periodo di Expo, Milano dice sì allo sviluppo del cibo di strada.

Oggi la Giunta ha approvato la modifica al Regolamento dell’attività di vendita e somministrazione su aree pubbliche di cibi e bevande, in questo modo, turisti e milanese potranno scoprire e gustare le più autentiche ricette da strada della tradizione gastronomica regionale italiana.

Le modifiche del Regolamento passeranno ora all’esame del Consiglio Comunale. “Terminata con successo la sperimentazione durante i mesi di Expo, ora vogliamo rendere definitiva questa esperienza gastronomica molto apprezzata sia dai milanesi sia daituristi. Oggi lo street food rappresenta una modalità di commercio ampiamente diffusa nelle capitali europee e mondiali. Come Amministrazione abbiamo non solo favorito la scoperta dei gusti e dei sapori della nostra tradizione ma, soprattutto, sostenuto la nascita di nuove opportunità commerciali e occupazionali per i giovani”. Ha così dichiarato l’assessore al Commercio e Attività produttive Franco D’Alfonso.

Il provvedimento approvato oggi prevede che siano messe a bando 50 autorizzazioni della durata di tre anni per l’esercizio dell’attività di street food all’interno della zona 1.

Tutti i mezzi utilizzati (tricicli o quadricicli) dovranno presentare un’univoca veste grafica riconducibile all’assegnatario e dovranno attenersi a regole precise: una dimensione massima di 3,60 m di lunghezza per 1,70 m di larghezza, essere eco-friendly, a trazione a pedali o assistita e a motore elettrico.

I mezzi sono veri e propri punti vendita e di somministrazione itineranti per tutta la città, ad eccezione di alcune strade e piazze che per il contesto urbano/monumentale rimangono comunque escluse, come l’asse commerciale Piazza San Babila/Castello, Piazza Santa Maria delle Grazie e San Siro.

Trattandosi di commercio in forma itinerante non è previsto alcun canone di occupazione suolo pubblico e al tempo stesso non è prevista alcuna autorizzazione all’occupazione suolo pubblico a servizio dell’attività.

E’ quindi boom per lo street food in centro a Milano!

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su