Accedi con
oppure

Depurarsi con i frutti rossi: il succo di melograno

Chi non ha paura di salire sulla bilancia?
Dopo le feste arriva la classica depressione da rotolino e serve innanzitutto depurare l’organismo.

Acqua, acqua e ancora acqua. Il primo consiglio è bere molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno.

Ci sono degli alimenti che possono aiutarci ad affrontare il 2016 in splendida forma. Uno di questi è il melograno.
Il succo di melograno è un ottimo metodo per tornare in forma e rimuovere quella sensazione di spossatezza.

Si può preparare facilmente a casa, seguendo pochi semplici passaggi:

Posizionate il melograno sul tagliere. Ricordate di lavarlo subito dopo l’uso, per evitare che si macchi.
Praticate un taglio con il coltello per rimuovere la calotta superiore del melograno e, subito dopo, due tagli in verticale per suddividerlo in quattro spicchi. A questo punto sarà molto semplice aprire il melograno, come se si trattasse di un’arancia, e rimuovere i chicchi da ogni spicchio con le dita. Per evitare di sporarsi troppo, potete immergerlo in una ciotola d’acqua.

Ora i grani andranno scolati e posti all’interno di un frullatore elettrico o di uno schiacciapatate. Una volta che i semi risultano ben tritati si verserà il succo ottenuto in un bicchiere o altro contenitore analogo, avendo cura di filtrarlo con un colino. Zuccherare a piacere, meglio se con zucchero di canna o altre soluzioni naturali ed eventualmente allungare con dell’acqua.

Il melograno viene anche utilizzato nella preparazione di molti cibi da strada, scopri quali.

Una curiosità: il succo di melograno si caratterizza per presentare al suo interno un quantitativo di antiossidanti superiore di tre volte circa quello che è presente all’interno di altre erbe benefiche, come il tè verde.

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su