Accedi con
oppure

Una ricetta sfiziosa per la festa della donna: i muffin mimosa

In occasione della festa delle donne le vetrine dei negozi si arricchiscono di mimose e quelle delle pasticcerie si colorano di giallo.
In quanto simbolo della festa che celebra il gentil sesso, sono molti i dolci che riproducono il fiore della mimosa, solitamente preparato con un impasto tipo pan di spagna che viene sbriciolato.

Un’idea carina per l’8 marzo è il muffin mimosa, una sfiziosa variante della torta mimosa, pensati appositamente per la festa della donna. Questi dolci monoporzione sono realizzati con lo stesso ripieno della torta mimosa.

I fiori della pianta da qui prende il nome il dolce vengono fatti con gli scarti della calotta superiore dei muffin.

Ricetta

Ingredienti per 12 muffin

  • 250gr di farina00
  • 150gr di zucchero
  • 150ml di latte
  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina

Per la crema pasticcera

  • 500ml di latte
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di farina 00
  • 1 bustina di vanillina
  • La scorza di un limone
  • Preparazione muffin

Per preparare i muffin, potete procedere in tre modi differenti, ovvero mescolare gli ingredienti nel metodo più classico, cioè separando in ciotole diverse quelli liquidi da quelli solidi, per poi tornare ad unirli, oppure unire tutti gli ingredienti mescolandoli o con una frusta manuale, o con fruste elettriche o ancora con la planetaria. Per comodità io utilizzo il terzo metodo.

Nella planetaria, dunque, mescolate lo zucchero con le uova fino ad ottenere un composto schiumoso, aggiungete a poco a poco la farina, il lievito, la bustina di vanillina ed il latte, mescolate fino a che il composto non risulterà liscio ed omogeneo. Trasferite il composto in pirottini di alluminio, imburrati ed infarinati, oppure in stampi di silicone, o ancora in una teglia su cui avete riposto dei pirottini di carta e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.

Fate raffreddare i muffin, nel mentre potete preparare la crema pasticciera. Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi. Fatto questo passaggio, in una ciotola, mescolate i tuorli insieme allo zucchero, aggiungete la farina (un cucchiaio per volta), la bustina di vanillina, la scorza grattugiata di un limone (serve a dare l’aroma) ed il latte precedentemente riscaldato. Trasferite il tutto in una pentolina,ponete sul fuoco e continuando a mescolare, cuocete finché la crema non si sarà addensata. Fate raffreddare.

A questo punto siete pronti per assemblare il dolce. Prendete i muffinche nel frattempo si sono raffreddati,con un coltello liscio, togliete la calotta superiore, cercando di farlo nel modo più regolare possibile in modo da non rovinare i bordi, rimuovete anche un po’ di impasto dall’interno dei muffin. Teneteli da parte.

Prendete la crema e aiutandovi con un sac à poche, farcite l’interno dei vostri muffin, facendo attenzione a non uscire dai bordi. Ricoprite con la calotta sbriciolata, ponendola in modo del tutto casuale. In questo modo otterrete più facilmente l’effetto mimosa. Potete anche guarnire con delle mimose vere per un effetto migliore!

Se preferite una versione più leggera potete aggiungere all’impasto dello yogurt e farcirli con una crema senza uova. Questa versione è adatta anche a chi è intollerante alle uova. Ancora se siete magari a dieta potete prepararne una versione fitness che prevede l’utilizzo di ingredienti sostitutivi sia della farina che dello zucchero. Ad esempio potete sostituire la farina con altri tipi di farina o addirittura con la batata (meglio conosciuta come patata dolce o americana) e lo zucchero con quello di canna o meglio ancora con del miele (che è meno calorico). Inoltre sempre per lo stesso motivo potete non farcirli con la crema, lasciandoli semplici.

Questi deliziosi e sfiziosissimi dolcetti si conservano benissimo in frigo per una settimana, dunque possono essere consumati senza nessuna fretta e possono essere preparati in anticipo rispetto alla festa in cui li servirete a tutte le vostre

Potete gustare questi deliziosi dolcetti alla Fonderia dolci e design e al Homebaked di Roma, ma anche al Keik Bakery di Modena, dove li servono con affianco un ramoscello di mimosa, in modo da deliziare le loro clienti, nel giorno dedicato a loro non solo con i dolci ma anche con questo delicato omaggio floreale che è sempre molto gradito.

Seguici su Facebook e scopri il meglio dello street food

1
Precedente Sucessiva

Chiudi la gallery Torna su